La prima a sinistra è una delle più famosa immagine di Reggio Children (http://www.reggiochildren.it), la seconda è Eugenia (mia figlia, ormai dieci anni fa): chi non è mai stato ammaliato dalla propria ombra? Chi non ha mai cercato di disegnarla?

E’ quello che vorrebbe fare anche il piccolo Gibì di questa bellissima vignetta di Walter Kostner. Vorrebbe capire come è fatto, definendo i propri contorni.

screen-capture-6

Prima verità. Ci vuole la luce per vedersi bene. Nei giorni bui (perchè anche i bambini hanno giorni pesanti e pensieri neri) meglio lasciar stare le ombre!

GIBI Y W DOBLE VIVIR LOS UNOS POR LOS OTROS

Con Gibì e Doppiaw (il suo amico) riscopriamo la bellezza del guardare in alto e parlare del cielo, mentre  un amico sta attento che non inciampiamo sui sassi.

308cwgi

Capiamo che per conoscerci abbiamo bisogno di altri,  da soli è impossibile…per fortuna!

 

 

 

Annunci