Chi Sono

Il futuro di un fiume è alla sorgente (Erri De Luca)

La mia attività  è di ricerca e progettazione per l’infanzia. Tuttavia la mia formazione ha origine in altri luoghi, lontani dalla pedagogia e dalle scienze della formazione.

Da bambina, mi sentivo a casa nella tiepidezza ombrosa dei boschi e godevo della sorpresa di radure improvvise! Trovavo conforto nel contemplare lo scorrere dei ruscelli, l’intreccio delle radici coperte da muschi, felci e capelvenere, o osservare per ore qualche animaletto amico che mi ruzzolava intorno (conigli, papere, gallinelle e pulcini). Mi piaceva riempirmi dell’odore della terra umida del sottobosco e di quel tepore di stalla, ripugnante ai più, quando i contadini, a sera, rigovernavano gli animali. Era un po’ come respirare a pieni polmoni qualcosa che arrivava da quei piccoli universi  e allargava l’immaginazione e mi faceva star bene.

 

Poi ho studiato architettura al Politecnico di Milano, con le corse dei tram sul pavè, i teatri e l’odore dei tigli a primavera e l’Europa a due passi, ma l’augurio profetico fu “che l’ingenuità della gallinella ti porti lontano”.

Di Milano era Bruno Munari, nome sconosciuto ai più, avendo lavorato nel mondo della produzione industriale di design, della grafica, della museografia e dell’editoria. Personaggio eclettico tra i più importanti del novecento, Munari aveva una passionaccia per i bambini! Tra i suoi libri ci torna utile, a proposito di Fabulous e dell’immaginazione, uno studio sulla fantasia.

Quando sono diventata mamma, giocare le mie figlie è diventato serio come un lavoro, seppur  leggero. Mi riferisco a quella leggerezza di cui Italo Calvino parla nelle sue lezioni americane. Ho iniziato a studiare sempre di più ed ho incontrato – per primo – la frase forte, rivoluzionaria, di Rodari che credeva nella necessità di un posto, nell’educazione, per l’immaginazione e, poi, il mare di una terra straniera. Mai paesaggio è stato più nutriente e istruttivo del mare Adriatico ad est!

12299195_10153138409417382_8757410409344299542_n

 

Frutto di questa “ricerca applicata” è stata la fondazione, anni fa, de “La Luna a dondolo”- associazione culturale che si rivolge principalmente ai bimbi e alle loro famiglie con eventi culturali ed artistici – e, oggi questo mio nuovo progetto, Fabulous, che si innesta e si nutre nella preziosa collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Formazione, Beni Culturali e Turismo dell’Università di Macerata.

ELEONORA RAMPICHINI

Annunci